Tessitura Pardi di Bastardo

colle di nocera umbraIn Umbria sono tante le aziende a conduzione famigliare, Colle di Nocera Umbra nota tra queste anche la Pardi di Bastardo con una decina di dipendenti al seguito.Una storia da libro o da film: agli inizi degli anni ’50 la guerra costrinse questa famiglia a cambiare la produzione da agricola appunto a tessile, salta subito all’ occhio un fattore di eccellenza: la continuità. La scelta strategica dei Pardi di oggi é quella di credere nell’ artigianalità del prodotto, optando per la conservazione dei vecchi telai a legno contro le soluzioni meccanizzate di oggi. L’amore per la manifattura si esprime attraverso le schede perforate e non con i dischetti, con una lentezza operazionale che vede quella quarantina dei telai datai 1949 ancora oggi tutti funzionanti malgrado le problematiche legate ai pezzi di ricambio che non si trovano più , insomma la scelta di essere di nicchia e alternativi senza un adeguamento meccanizzato sembra che dal punto di vista della comunicazione abbia prodotto un prodotto esclusivo basato sulla conservazione della tradizione e delle antiche produzioni. Colle di Nocera Umbra evidenzia come la rete vendita sia molto curata, negozi monomarca nelle prioncipali città umbre, vendite anche in Toscana e con richiesta di ordinativi anche dall’ estero e con case reali che hanno adocchiato questa azienda di eccellenza per ordinare dei quantitativi. Bello e qualità, hotel blasonati e ristoranti di alto livello. Non mancano episodi divertenti tipo quella volta che una nota attrice del jet set romano entrò nel negozio e scelse l’universo tra tovaglie cucini e tende e al momento del pagamento disse: di solito non pago mai posso autorizzarvi a sfruttare la mia immagine a fini pubblicitari con il risultato che la star é tornata a casa con un il nulla assoluto. Parliamo di prodotti unici che racchiudono eleganza e sobrietà e che sforna migliaia di articoli con originali design realizzati esclusivamente in fibre naturali. Sempre per anedotizzare Colle di Nocera Umbra riporta il caso della Principessa di Tailandia che si recò a Bastardo per visionare e toccare con mano i segreti produttivi dell’ azienda. I Pardi producono stoffe tramandando una antica arte che é diventata di nicchia: citiamo il caso del riccone americano che per il suo LOFT ha voluto una particolare tovaglia pagando anche la scheda traforata per produrla! Best regards dall’ eccellenza Umbra e da Colle di Nocera e ovviamente complimenti ai Pardi!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...